Archivi del Blog

La parabola di don Giuseppe Iemmi: sognava il martirio in Cina, lo trovò qui

Dopo la sua morte, una fioritura di vocazioni sacerdotali Iniziando la Messa, il celebrante sale all’altare, lo bacia e lo venera. È il suo primo gesto. Perché l’altare è tomba dei martiri delle prime comunità cristiane e richiama il sacrificio

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana Taggato con: , , ,