Archivi del Blog

Sono tornato in camera oscura

“Stampare mi esaurisce, Se qualche volta sono irritabile è mentre stampo. La cosa c’entra con l’economia. Se la prima stampa è quasi giusta,  l’economia dice che va ‘abbastanza bene’, ma l’artigiano dice che ‘abbastanza bene non è abbastanza’.” Le parole

Pubblicato in Articoli, Fotosofia Taggato con:

Maialetti a Luzzara

Ogni tanto, un po’ come capita a certe cose, di tanto in tanto salta fuori la faccenda che misero in piedi Cesare Zavattini e Paul Strand a Luzzara nel 1955. Dopo il grande fotografo americano, il primo che rivisitò la

Pubblicato in Articoli, Fotosofia Taggato con:

Presto e bene non vanno insieme

Non è certamente così per il cinese Lu Nan, nato a Pechino nel 1962. Il motivo sta nel fatto che ha lavorato per 15 anni prima di esporre e dare alle stampe il sua prima fatica fotografica sotto il titolo

Pubblicato in Articoli, Fotosofia Taggato con:

Cosa c’entra Gianbattista Vico con la fotografia

Garry Winogrand, nato nel Bronx nel gennaio del1928 e morto a soli 56 anni a Tijuana, città appena al di là del confine che separa San Diego dal Messico, è stato considerato dai critici il paradigma della ‘street photography’, una

Pubblicato in Articoli, Fotosofia Taggato con:

La fotografia, la ‘cadrega’ e Ungaretti

Che il termine fotografia derivi dal greco e significhi ‘scrivere con la luce’ ormai, con tutti i corsi base che ci sono in giro, lo sanno anche i muri. Ma se scaviamo un po’ più a fondo ne vedremo delle

Pubblicato in Fotosofia Taggato con:

Quando ero soldato

Non è il titolo di una canzone di Lucio Dalla che continuava: ..allora sì ch’era bella la vita, anche per me, ecc. ecc.’, ma lo spunto per dire due cose a proposito di Luigi Ghirri e che cosa c’entra il

Pubblicato in Fotosofia Taggato con: