Ad Assisi per raccogliere olive

Stampa articolo Stampa articolo

Nei pressi di Assisi, i Cappuccini dell’Emilia Romagna gestiscono una piantagione di circa 700 piante di olivo, il cui ricavato viene utilizzato a sostentamento delle attività dei frati. L’incertezza del ‘colore’ delle regioni causa Covid ha movimentato i giorni antecedenti la raccolta, tenendo in forse lo svolgersi dell’attività.

Leggi tutto l’articolo di Andrea Boni su La Libertà del 18 novembre 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento