Progetto Pulcino per la Giornata mondiale del prematuro

Stampa articolo Stampa articolo

L’Associazione Progetto Pulcino ha donato al personale medico ed infermieristico della TIN (Terapia Intensiva Neonatale) sei giacche termiche impermeabili RESCUE LINE per il Servizio di Trasporto Emergenza Neonatale (STEN).

Il servizio, infatti, avviene spesso in condizioni atmosferiche avverse ed anche in orario notturno.

Negli scorsi anni Progetto Pulcino aveva attrezzato l’incubatrice da trasporto di monitor per la rilevazione dei parametri vitali e aveva dotato lo STEN di zaino di emergenza con tutto il necessario per la rianimazione neonatale.

Il prossimo obiettivo da raggiungere è l’acquisto di un videolaringoscopio per agevolare l’intubazione tracheale nei neonati con difficoltà respiratoria e malformazioni delle vie aeree.

Si ricorda che il 17 novembre ricorre un momento particolarmente significativo per tutta la Neonatologia, per i familiari dei bambini ricoverati, per tutti gli ex-pretermine dimessi dalla TIN e per il Progetto Pulcino, che da sempre affianca il reparto: la Giornata Mondiale del Prematuro. Per l’occasione anche il Comune di Reggio Emilia celebrerà la giornata colorando di viola, il colore della prematurità, i ponti di Calatrava e la fontana di Piazza Martiri del 7 luglio.
In Terapia Intensiva Neonatale i fratellini ed i nonni dei neonati ricoverati potranno salutare i loro piccoli con una ninna nanna, un saluto, o una canzoncina da regalare loro in videochiamata dalle 11 alle 18 insieme ai genitori.
Nel primo pomeriggio, dalle 15.30 in poi, Monica Morini del Teatro dell’Orsa presenta: “Prima di me. Storie sull’altalena della vita” racconti, poesie, letture dai libri che aiutano a camminare verso ogni nuovo inizio.
Ci sarà anche un video-racconto per i genitori dei nati pretermine a cura del personale del reparto di Neonatologia.

Sul sito di Progetto Pulcino (www.progettopulcino.org) saranno condivise le iniziative per sensibilizzare la cittadinanza al tema della nascita pretermine e conoscere, seguire e sostenere tutte le attività della onlus.

Pubblicato in Associazioni

Lascia un commento