In questo tempo una croce gloriosa

Stampa articolo Stampa articolo

La lettera scritta in ospedale dal cardinale Gualtiero Bassetti

Nella mattinata del 31 ottobre scorso il cardinale Gualtiero Bassetti, arcivescovo di Perugia-Città della Pieve e presidente della Conferenza Episcopale Italiana, è stato trasferito presso l’Ospedale “Santa Maria della Misericordia” di Perugia, a seguito della positività al Covid-19 riscontrata nei giorni precedenti. Nella notte tra il 2 e il 3 novembre il porporato è stato trasferito dai sanitari che lo hanno in cura nella Terapia Intensiva 2. Il segretario generale della Cei monsignor Stefano Russo ha dichiarato: “Continuiamo a essere vicini al cardinale presidente. Lo accompagniamo con la preghiera e l’affetto del Popolo di Dio, certi che il Signore non farà mancare la sua consolazione e il suo sostegno in questa prova”.
Pubblichiamo di seguito la lettera che il cardinale Bassetti ha scritto alla sua comunità diocesana nella serata del 30 ottobre, in vista della solennità di Ognissanti.

O Dio, Tu sei il mio Dio! All’aurora ti cerco! Di Te ha sete l’anima mia, a te anela la mia carne come terra deserta, arida e senz’acqua (Sal 62).
Questa notte, in sogno, mi sono ritrovato nel tempo in cui, in Seminario, avevo come Padre spirituale don Divo Barsotti. Egli mi insegnava a rivolgermi all’Onnipotente con queste parole fin dal mattino: “O Dio, Tu sei il mio Dio, all’aurora ti cerco”.

Leggi tutto l’articolo di Gualtiero cardinale Bassetti su La Libertà del 11 novembre 2020

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento