Il giorno senza tramonto

Stampa articolo Stampa articolo

Don Mantellini commenta il nuovo libro del vescovo Massimo

“La luce di Cristo è un giorno senza notte, un giorno senza fine. Ovunque risplende, ovunque irraggia, ovunque è senza tramonto” 

Così in un suo sermone Massimo di Torino († 420) parlava dell’intramontabilità del sole pasquale che inaugura un giorno nuovo che non conosce l’oscurità della notte; allo stesso modo il vescovo Massimo ha inteso parlare della Liturgia nel suo nuovo libro definendola come il “giorno senza tramonto” grazie al quale l’eterno entra nell’umanità affinché l’umanità possa entrare nell’eterno.

Leggi tutto l’articolo di Marcello Mantellini su La Libertà del 11 novembre 2020

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento