Comunità lungo il fiume

Stampa articolo Stampa articolo

Da Santo Antônio do Içá le osservazioni di don Carlotti

“Dopo circa un anno dal nostro arrivo, abbiamo pensato di scrivere e inviare una sintesi del percorso che stiamo facendo nella nostra missione reggiano-amazzonica in Santo Antônio do Içá, in Amazzonia, oltre alle lettere più dettagliate che sempre inviamo”: così i nostri fidei donum il 31 ottobre scorso. Redazionalmente, il testo è stato suddiviso in due parti, perché don Gabriele Carlotti sta incontrando le comunità lungo i fiumi, mentre don Gabriele Burani quelle della città. Questa settimana vi presentiamo l’attività di don Gabriele Carlotti.
L’articolo di don Gabiele Burani sarà proposto nel prossimo numero de La Libertà.

Il fiume Içá, o Putumayo, segna – per un lungo tratto – il confine tra Perù e Colombia, poi attraverso la Colombia entra in Brasile, percorrendo tutto il territorio della nostra parrocchia di Santo Antônio do Içá, per poi gettarsi nel Rio Solimões (Rio delle Amazzoni): 358 km di fiume, da Ipiranga, sede di una caserma dell’esercito brasiliano sul confine con la Colombia, fino alla cittá di Santo Antônio dove si incontra con il Rio Solimões. Lungo il fiume ci sono diverse comunità ‘ribeirinhas’, alcune di indigeni Tikuna e altre di Kokama.

Leggi tutto l’articolo di Gabriele Carlotti su La Libertà del 11 novembre 2020

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura

Lascia un commento