Bandi sport – approvate le graduatorie per l’anno 2020.

Stampa articolo Stampa articolo

La Giunta regionale dell’Emilia-Romagna ha approvato le graduatorie dei bandi sulla promozione sportiva per l’anno 2020. Si tratta di avvisi pubblici per l’assegnazione di risorse, in attuazione della Legge regionale 8, a contributo di eventi e manifestazioni sportive e a sostegno o realizzazione di progetti finalizzati al miglioramento del benessere psico-fisico e sociale della persona attraverso l’attività motoria e sportiva.

I progetti e gli eventi presentati da soggetti della città di Reggio Emilia hanno ottenuto complessivamente un finanziamento di 154.000 euro, di cui circa 100.000 euro destinati a progetti e  54.000 euro per eventi sportivi.

Sui due avvisi pubblici e un totale di 370 richieste pervenute, sono state ammesse al finanziamento 186 domande: 103 per i progetti e 83 per gli eventi, di cui 30 sovraregionali e 53 a valenza regionale.

“Un ottimo risultato – commenta l’assessore allo Sport Raffaella Curioni – a conferma della grande capacità propositiva e organizzativa del nostro territorio. Entrambi i progetti presentati dalle nostre realtà pubbliche, Comune di Reggio Emilia e Fondazione dello Sport, sono stati finanziati e questo ci permetterà di promuovere azioni a sostegno dell’attività sportiva in un momento di difficoltà come quello che stiamo vivendo”.

Tra i progetti finanziati vi sono il progetto Reggio Emilia città dello Sport: benesseRE in movimento”, presentato dall’Amministrazione comunale, e il progetto “Sport for change” della Fondazione per lo Sport del Comune di Reggio Emilia.

In particolare, il primo, “Reggio Emilia città dello Sport: benesseRE in movimento” comprende un insieme di attività volte a ripensare la funzione dello sport come strumento di promozione di stili di vita sani, per contrastare e prevenire patologie legate alla sedentarietà e alla cattiva alimentazione. Lo sport diventa in questo senso anche cultura, socializzazione ed educazione ambientale. Tale progetto è stato  elaborato insieme al Tavolo istituzionale per lo Sport, di cui fanno parte, oltre a Comune e Fondazione per lo sport, il Coni, il Comitato italiano paraolimpico (Cip), il Servizio di medicina dello sport e prevenzione cardiovascolare dell’Asl, l’Ufficio educazione fisica Uat di Reggio Emilia e gli enti di promozione sportiva. Il programma prevede attività motorie nelle scuole privilegiando gli sport alternativi e di avvicinamento ai campionati studenteschi, con presenza di stand, durante le manifestazioni sportive, in cui gli studenti diventano, essi stessi, promotori di stili di vita sani. Si tratta di attività all’aperto, che non necessitano di attrezzi, collegate alla cura dell’ambiente: percorsi di attività fisica e pulizia dei parchi, con momenti di educazione alimentare, rivolti principalmente a persone svantaggiate. A ciò si aggiungono attività motorie a corpo libero in luoghi culturali della città per unire sport e cultura, con guida turistica e momento informativo sull’alimentazione, in collaborazione con le scuole superiori ad indirizzo turistico e alberghiero. È prevista anche una rubrica televisiva sugli stili di vita, contenente la registrazione delle attività del progetto: andrà in onda su Tele Reggio in diverse fasce orarie con momenti dedicati alla cucina sana, rivolti principalmente alla popolazione più sedentaria.

La Regione Emilia Romagna ha, inoltre, finanziato i progetti “Ripartire insieme – Percorsi di integrazione tra sport, scuola e servizi per un approccio alla crescita multidisciplinare” presentato dall’US Santos Asd, “Pedala in sicurezza 3.0 e adotta lo sport come stile di vita” proposto dalla Asd Cooperatori, “Lo sport per tutti – a ognuno il suo” presentato da Gast onlus, “Le donne in corsa” di Tricolore Sport Marathon Asd,  “Vogliamoci bene” presentato da Uisp Comitato Territoriale di Reggio Emilia Aps,  “Scuola di Tifo: respect & smile!” proposto da Sdt – Scuola di Tifo Aps, “Sport e danza sotto il cielo” presentato da Let’s dance e “Il sitting volley: lo sport come momento di inclusione” dell’ Us Acli – comitato di Reggio Emilia.

Per quanto concerne gli eventi, sono stati finanziati “Colori d’autunno tra il Crostolo ed il Secchia” presentato da Us Acli – comitato di Reggio Emilia, “Settimana dello sport in pista: giovani, adulti, anziani e disabili” del’Asd Cooperatori e “25^ Maratona di Reggio Emilia Città del Tricolore” presentato Tricolore Sport Marathon Asd.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento