Santa Sede-Cina: il dialogo avanza

Stampa articolo Stampa articolo

Intervista al sinologo Francesco Sisci

“Il rinnovo di questo Accordo paradossalmente sembra essere più importante dell’Accordo stesso stipulato due anni fa”. Francesco Sisci, sinologo, giornalista, già corrispondente per testate italiane da Pechino, senior researcher presso la China People’s University, commenta così la decisione presa dalla Santa Sede e dalla Repubblica Popolare Cinese di prorogare per altri due anni la fase attuativa sperimentale dell’Accordo Provvisorio sulla nomina dei Vescovi. “Questo rinnovo è importantissimo”, spiega l’esperto, “per l’attenzione che gli ha dato il governo americano e i governi di tutto il mondo e perché arriva in questo momento”.

Leggi tutto l’articolo di Maria Chiara Biagioni su La Libertà del 28 ottobre 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento