Guastalla, 2 novembre: 5 Messe per commemorare i fedeli defunti

Stampa articolo Stampa articolo

Articolo su La Libertà del 28 ottobre 2020

Nel numero de La Libertà del 21 ottobre scorso, a pagina 2, era riportata la lettera in cui il Vicario generale della Diocesi monsignor Alberto Nicelli precisava quanto segue: “Per quel che riguarda i momenti celebrativi dell’1 e 2 novembre (Messe, rosari e benedizione delle tombe) si dispone che: • i momenti liturgici siano celebrati solo all’interno delle chiese, nel rispetto delle norme di cui sopra. Tutto ciò al fine di evitare assembramenti presso i cimiteri; • la benedizione delle tombe sia eventualmente programmata in altro giorno feriale in modo riservato”.

A nche l’unità pastorale “Beata Vergine della Porta” di Guastalla, recependo le indicazioni diocesane, ha disposto che non si effettueranno celebrazioni e benedizioni nei cimiteri del territorio dell’unità pastorale stessa e ha reso noto per lunedì 2 novembre un calendario di cinque sante Messe che verranno celebrate nel corso della giornata in altrettante chiese parrocchiali per commemorare i defunti.
Ecco il dettaglio delle celebrazioni eucaristiche per il 2 novembre: San Martino di Guastalla: ore 9.30; Beata Vergine della Neve in Tagliata: ore 9.30; Concattedrale dei Santi Pietro e Paolo: ore 10; San Rocco: ore 10.30; Basilica dei Santi Pietro e Paolo in Pieve di Guastalla: ore 18.

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento