Dopo la «Big Bench»… la cornice panoramica

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 7 ottobre 2020

Sabato 26 settembre è stata inaugurata l’installazione “Cornice Panoramica” a Ligonchio, in località Groppo.
Erano presenti, oltre ai volontari che hanno realizzato la grande cornice e a numerosi cittadini del paese, il sindaco del comune di Ventasso Antonio Manari e l’assessore Marika Nuccini. Questo intervento – che segue l’installazione nel 2019 della “Big Bench” (grande panchina, ndr) collocata sul Monte della Croce – è parte di un bel progetto di valorizzazione del paese di Ligonchio che coinvolge diversi volontari e associazioni.

Tale progetto intende promuovere azioni di valorizzazione turistica del borgo, di promozione di installazioni di land art, di promozione di percorsi di benessere nel bosco e di coinvolgimento e condivisione della comunità in diverse iniziative sociali e culturali.
Durante la cerimonia di inaugurazione è stato ricordato Davide Scaruffi, giovane ligonchiese di 26 anni, prematuramente morto nel mese di luglio in un incidente sul lavoro. Davide e i genitori Romana e Sergio hanno attivamente contribuito alle installazioni della Big Bench e della Cornice Panoramica.

Per raggiungere l’installazione si deve percorrere un sentiero che si imbocca a Ligonchio di Sopra, in località Ravinella, e dopo circa 15 minuti di cammino si arriva al Groppo e alla bella seduta panoramica, che incornicia verso nord il paese, la Pietra di Bismantova e la Valle del Secchia e verso Sud il crinale appenninico con il Monte Cavalbianco.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento