Confronti per capire e affrontare la pandemia

Stampa articolo Stampa articolo

Pubblichiamo di seguito un contributo di Pietro Benassi, curatore insieme a Stefano Mazzacurati del libro “Il segno della pandemia – Effetti psicologici e sociali” (edito da Consulta, la copertina nella foto).
La recensione del volume è stata inserita nel numero de La Libertà del 30 settembre.
Nel corrente mese proporremo alcuni altri estratti del testo.

Piero Benassi è stato libero docente di psichiatria (Università di Bologna), direttore dell’Ospedale Psichiatrico del San Lazzaro di Reggio Emilia (1964-1993), direttore della rivista Sperimentale di Freniatria (1964-1997). Fondatore dell’Associazione per il Museo di Storia della Psichiatria di Reggio Emilia, ha ricevuto la medaglia d’oro Al Merito della Sanità Pubblica per decreto del Presidente della Repubblica (7 gennaio 1999).

Il volume recentemente pubblicato dall’Associazione Museo di Storia della Psichiatria, cui hanno contribuito un gruppo di esperti (psicologi, psichiatri, sociologi, assistenti sociali…) rappresenta un ampio ventaglio di situazioni e di realtà che stanno coinvolgendo e sconvolgendo il mondo attuale: gli avvenimenti mortali, gli stress, le paure, le ansie, gli isolamenti mettono a dura prova tutte le vulnerabilità umane e suscitano reazioni emotive, affettive, culturali, religiose, filosofiche fino a toccare i valori della nostra vita e dei modi di sviluppare la nostra esistenza.
Richiamo la realtà con qualche esempio che può interessare direttamente il lettore.

Continua a leggere l’articolo di Piero Benassi su La Libertà del 7 ottobre 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento