Etiopia e Amici del Sidamo

Stampa articolo Stampa articolo

Ecco i progetti sostenuti da questa realtà salesiana

In collaborazione con il Centro Missionario Diocesano, diamo spazio alle realtà missionarie extra-diocesane per l’Ottobre missionario, il cui slogan è “Tessitori di fraternità”. Oggi proponiamo gli Amici del Sidamo.

Siamo un movimento di ragazzi e famiglie legati alla realtà salesiana e in particolare alla figura di Abba Elio. Organizziamo campi di lavoro in Italia con attività varie per sostenere dei progetti in Etiopia. Tre dei progetti che sosteniamo sono il Nigat, il Bosco Children e il WID di Zway.

Il “Nigat for young mothers on the Streets” è un progetto di accoglienza, accompagnamento e riabilitazione per ragazze madri che vivono o rischiano di vivere in strada in Addis Abeba (la capitale dell’Etiopia) con i loro figli. Il progetto nasce con l’obiettivo di reinserire nella società ogni anno circa 30/40 ragazze-madri con i loro figli per poter costruire insieme prospettive future di una vita autonoma e responsabile. Le ragazze che arrivano hanno dai 15 ai 25 anni e portano con sé storie diverse ma sempre caratterizzate da sofferenza, abbandono, senso di solitudine. All’interno del Nigat proviamo a offrire alle ragazze un luogo in cui ricevere un’istruzione, imparare un lavoro attraverso alcuni laboratori di orientamento professionale; si cerca inoltre di seguirle nell’apprendimento della gestione del denaro, nell’educazione alla vita comunitaria con le altre ragazze e all’interno del quartiere.

Leggi tutto l’articolo di Anna Simonazzi su La Libertà del 7 ottobre 2020

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento