Pastorale Familiare: il cammino annuale racconta guarigioni

Stampa articolo Stampa articolo

Ecco il sussidio «Io ti dico: alzati!»

Questo sussidio è rivolto in particolare agli adulti e agli sposi, che si riuniscono per vivere un’esperienza di ascolto della Parola, di preghiera e di condivisione nella fede.
L’anno liturgico, che inizierà il prossimo 29 novembre, sarà accompagnato dal Vangelo di Marco. Perciò abbiamo deciso di tenere come riferimento questo racconto per l’anno pastorale 2020-21.
In particolare la meditazione sarà sui miracoli di guarigione nel Vangelo di Marco.
Ci siamo lasciati ispirare da un testo di don Gabriele Burani: “Gesù incontra gli ammalati nel Vangelo di Marco”.

Ogni miracolo che riguarda il corpo rimanda oltre se stesso e ha una valenza simbolica: rivela l’identità di Gesù e la misericordia del Padre. Come scrive l’autore, nei miracoli si compie il percorso di liberazione per farci uomini nuovi. I miracoli di guarigione ricostituiscono la persona, costruiscono il discepolo e non sono da leggere solo in senso fisico, ma esistenziale e spirituale.

La malattia è luogo teologico dove Dio si manifesta e dove la fede si esprime; la malattia in alcuni di questi testi è anche simbolo di un impedimento nel discepolato: il discepolo infatti dovrebbe essere colui che vede, sente, tocca, agisce sempre meglio. La vita cristiana allora può essere pensata come percorso di guarigione, di ri-creazione dei sensi e delle facoltà.

Compito della vita adulta è quello di diventare sempre più uomini e più donne, di crescere nella sensibilità e nella purificazione dei sensi, di imparare a sentire, vedere, parlare, agire sempre più in pienezza. Infatti in questi testi c’è una restaurazione dei sensi (tatto, udito, vista…); potremmo leggerli come racconti pasquali di resurrezione.
Non è questo il fine della nostra vita?

In ogni scheda troverete degli spunti per i bambini, in modo che tutta la famiglia possa essere coinvolta in questo percorso. Abbiamo inserito i titoli di alcuni canti adatti, che possono arricchire il vostro incontrarvi nel Signore. Sul sito
pastoralefamiliare.re.it è possibile recuperare questo sussidio in PDF e in word arricchito di altri testi o contributi.
Ci auguriamo che possano essere uno strumento utile alla crescita nella fede e nella comunione delle nostre comunità e anche un’occasione di evangelizzazione per chi parteciperà agli incontri e per chi saremo capaci di accogliere e invitare. Nella strutturazione di un itinerario potete tenere presente la preghiera in Cattedrale domenica 27 dicembre 2020 alle 17 in occasione della Festa della Santa Famiglia e gli esercizi spirituali diocesani per le famiglie il 6-7 marzo 2021 al Centro di spiritualità di Marola. Buon cammino a tutti!

Équipe diocesana
di Pastorale Familiare

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento