Così si ha un balcone dai colori pirotecnici

Stampa articolo Stampa articolo

A fine mese le temperature cominciano ad abbassarsi sensibilmente, le fioriture estive sono al termine ed è ora di pensare al balcone in vista dell’autunno. Il mio consiglio è quello di arricchirlo con piante diverse che si mantengano in fiore anche con il freddo. In questo articolo, vi racconto di come fare per avere fiori variopinti e foglie color bronzo sino all’arrivo del gelo.

La prima pianta di cui vi vorrei parlare è l’Erica gracilis, piccola sempreverde che ama luoghi freschi e moderatamente soleggiati; pianta tipicamente autunnale, l’erica si acquista già fiorita a partire ad inizio settembre e può conservare un aspetto piacevole fino alla primavera. Le piantine acquistate nei piccoli vasetti v14 vanno trapiantate al più presto in cassette o aiuole con terriccio per acidofile e strato drenante sul fondo. Le dimensioni davvero contenute la fanno un must per la vita in vaso e regala una splendida fioritura autunno/invernale che contrasta con le foglioline verdi chiaro. I fiori sono di un bel rosso scuro, tondeggianti. Se notate che i fiori cadono, significa che l’ambiente o la terra sono troppo asciutti, voi regolatevi di conseguenza!

Leggi tutto l’articolo di Stefano Pagano nella rubrica “Il giardino dell’Eden” su La Libertà del 30 settembre

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento