Le chiese sono molte, ma c’è un solo Dio!

Stampa articolo Stampa articolo

Questa seconda uscita sul fiume è durata otto giorni, due in più della prima. Piano piano la barca diventa la nostra casa e tante cose che sembravano strane sono ormai normali. Meno normale è il motore che continua ad aver problemi di affidabilità, nonostante l’avessimo fatto revisionare a Manaus… Le Comunità cattoliche che abbiamo in programma di visitare sono undici. Non vorrei stancarvi con una relazione ripetitiva, ma credo sia importante uno sguardo complessivo di questa realtà che abbiamo incontrato.

La prima è la Comunità di Boa Vista. Siamo accolti bene dal “cassique tikuna” che mette a disposizione la chiesetta evangelica battista per la celebrazione: visitiamo alcune famiglie di cui avevamo battezzato i figli nel novembre scorso, e mi rendo conto che non hanno coscienza di essere cattolici, va bene tutto… così partecipano del culto battista che viene fatto da un dirigente locale; il frate, in passato, passava solo tre volte all’anno, giusto per battezzare. Al mattino, aspettiamo quasi due ore, ma nessuno viene per la celebrazione della Messa, così salutiamo e ringraziamo i responsabili che ci hanno accolto e proseguiamo il viaggio.

Leggi tutto l’articolo a cura di don Gabriele Carlotti su La Libertà del 23 settembre 2020

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento