Edith Stein e l’etica

Stampa articolo Stampa articolo

Appunti dal simposio internazionale di fenomenologia

Il Centro Italiano per le Ricerche Fenomenologiche (CIRF) di Roma, sezione Centro Studi Edith Stein, non ha interrotto la propria attività nemmeno in questo periodo particolare e complesso. Il 9 maggio, il 6 e 27 giugno 2020 sono stati organizzati due seminari online, intitolati Edith Stein e l’etica. Nel primo incontro, moderato dalla professoressa Angela Ales Bello (nella foto grande, ndr), questa tematica fondamentale è stata affrontata attraverso le relazioni delle professoresse Anna Maria Pezzella e Nicoletta Ghigi, che hanno presentato l’argomento attraverso due direttrici differenti ma complementari, rispettivamente: Etica a partire da Edith Stein e Etica fenomenologica: un confronto tra Husserl e Edith Stein. Come ha sottolineato Ales Bello, le questioni morali possono essere affrontate solo partendo dall’antropologia, che è al cuore sia della trattazione filosofica di Husserl sia di quella della Stein; la domanda preliminare circa il criterio da seguire nell’agire e la validità morale delle azioni umane, infatti, nasce dalla coscienza morale, che può essere compresa solo all’interno di un più ampio discorso antropologico.

Leggi tutto l’articolo di Grazia Lanzara e Martina Galvani su La Libertà del 16 settembre 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento