«Canto per e con i disabili»

Stampa articolo Stampa articolo

Affrontare il tema della disabilità con il canto. È quanto avvenuto attraverso i social grazie a una baisana: Lucia Borghi. “È un percorso che si è concluso da poco. Il progetto ‘Disabilità e canto’ lo ho portato avanti durante la fase 2 dell’emergenza Covid”, spiega. Un’idea nata da una domanda improvvisa e precisa: “Cosa posso fare io, in questo momento, per chi possiede abilità diverse dalle mie che non può vivere momenti di aggregazione?”

Da qui la risposta. Lei ha deciso di agire…
Domande di questo tipo e di questa portata non mi danno mai possibilità di riflettere: parto e vado. Io e la mia chitarra, che so a malapena strimpellare, ci siamo lasciate trasportare in questa semplice, ma meravigliosa avventura. Ho acceso la telecamera del mio cellulare e ho azzardatamente pubblicato su Facebook. Una canzone a settimana per 2 mesi e mezzo. Lo scopo non era solo quello dell’ascolto, ma della partecipazione attiva a questo momento di gioia.

Leggi tutto l’articolo nella pagina dedicata alla Montagna su La Libertà del 26 agosto 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento