Padre Valentino Romagnoli saluterà San Martino in Rio

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 26 agosto 2020

Un messaggio che lui stesso definisce ‘triste’, comunicato alla vigilia della Festa del Perdono d’Assisi (domenica 2 agosto) agli amici del ‘giro francescano’. Padre Valentino Romagnoli lascerà presto il convento di San Martino in Rio, dove da tre anni svolgeva funzioni di Superiore-guardiano. L’annuncio del trasferimento viene comunicato in quanto i superiori della Provincia religiosa guidata da padre Lorenzo Motti si sono ritrovati nella necessità di prendere alcune decisioni prima del Capitolo provinciale che si svolgerà a settembre. Da San Martino appunto al convento di Lendinara (alto Polesine), in provincia di Rovigo, dove frate Valentino, religioso biblista in passato in servizio anche a Gerusalemme, ricoprirà il ruolo di vice responsabile della formazione dei Postulanti, cioè dei giovani che chiedono di entrare nell’Ordine Cappuccino.

Il trasferimento avverrà a metà settembre; ci sarà quindi il tempo e l’occasione per salutare il simpatico frate Valentino, che lascia un bel ricordo a San Martino e dintorni. Di certo dal paese del sindaco Paolo Fuccio in tanti faranno una gita in Polesine, tra zanzare e canali di bonifica. Comunque per esserci, alla cerimonia di ingresso a Lendinara di frate Valentino da Cesena, un ragazzo dalla barba rossiccia poco più che 40enne.

gi.fi.

Frate Valentino (a destra) e un confratello

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento