Festa del Battista a Pratonera

Stampa articolo Stampa articolo

Anche quest’anno, sebbene con la mascherina e distanziati, si è celebrata la festività di san Giovanni Battista davanti all’oratorio a lui dedicato, in zona Pratonera.
Sono già passati 20 anni da quando l’unità pastorale di Cavriago scelse questa figura di santo martire come patrono, una figura eccezionale.
Eccezionale veramente, diremmo nel linguaggio di oggi, e le motivazioni ce le ha spiegate don Andrea Contrasti inducendoci a riflessioni personali estrapolate dalla sua omelia, invitato con don Alberto Nava a festeggiare il loro 25° anniversario di sacerdozio nella messa delle 10.

All’aperto come ogni anno, tra il verde degli alberi, in una mattina soleggiata, la celebrazione è stata presieduta da don Andrea che era aiuto parroco a Cavriago, e ora parroco a Quattro Castella, concelebrata da don Claudio Gonzaga parroco della zona, da don Nava, e da don Carlos, studente del Sedes Sapientiae, originario del Salvador. 

Leggi tutto l’articolo di Mary Pagani su La Libertà del 27 luglio 2020

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento