Alla Bettola il ricordo dell’eccidio

Stampa articolo Stampa articolo

Commemorazione con presenze ridotte, ma sempre toccante

La cerimonia ha preso il via alle ore 19 del 23 giugno con il corteo delle autorità, con i vari gonfaloni che hanno preso posto sul piazzale antistante il monumento alle vittime della Bettola, a Vezzano sul Crostolo. Poco prima erano arrivati i partecipanti alla camminata “Sui passi della memoria” da Cervarolo a La Bettola promossa da Anpi e Uisp Escursionisti montagna, guidata dal presidente della Sezione Anpi di Vezzano sul Crostolo Sebatiano Vinci. Il vicesindaco di Vezzano Paolo Francia ha ricordato come l’evento accaduto 76 anni fa sia stato uno dei fatti più dolorosi della nostra provincia e come la nostra comunità lo debba ricordare. “Il momento che ricordiamo qui a Bettola, in un luogo di dolore – ha detto Massimo Storchi di Istoreco – è importante ma è anche un cantiere esemplare sempre aperto, un lavoro che si può fare insieme alla ricerca di nuove testimonianze, è un report della memoria. 

Leggi l’articolo di Domenico Amidati nella pagina della Montagna su La Libertà del 27 luglio 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento