In Cattedrale la Messa di suffragio per don Ganapini

Stampa articolo Stampa articolo

Ha avuto luogo in Cattedrale la mattina del 2 luglio, in concomitanza con il funerale malgascio (si veda a pagina 14), la santa Messa in suffragio di monsignor Pietro Ganapini, concelebrata dal Vicario generale monsignor Alberto Nicelli, dal vescovo emerito Adriano Caprioli e da altri presbiteri, tra cui il direttore del Centro Missionario don Pietro Adani e don Romano Zanni. All’inizio della liturgia monsignor Nicelli ha dato lettura del testo scritto dal vescovo Massimo il giorno della nascita in cielo del decano dei nostri missionari (pubblicato a pagina 15), mentre l’omelia è stata affidata a don Giovanni Caselli, fratello della Carità (si veda la prima delle immagini a fianco; tutto il servizio fotografico di Giuseppe Codazzi si può sfogliare sul sito www.laliberta.info).

Continua a leggere tutto l’articolo su La Libertà del 27 luglio 2020

 

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento