Emergono i «virus» della fase 2 e mezzo

Stampa articolo Stampa articolo

Abbiamo raggiunto la fase due e mezzo, nell’alternanza di incertezze e speranze. Sperando di aver superato il dolore dei deceduti e le immani fatiche di medici e infermieri, così come il dolore di tanti famigliari rimasti orfani dei propri cari, è giunto il momento di raccogliere le macerie e ricominciare.
Come dopo un devastante terremoto, per molti è difficile e per alcuni impossibile riprendere in mano le proprie esistenze per garantire serenità alla famiglia, ai figli, al futuro.

Leggi tutto l’articolo di Franco Torricelli nella pagina dei Lettori su La Libertà del 24 giugno 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento