In libreria dal 25 giugno “Reggio Emilia, il territorio della meccanica intelligente”

Stampa articolo Stampa articolo

Sarà in libreria da giovedì 25 giugno il volume “Reggio Emilia, il territorio della meccanica intelligente” che illustra l’evoluzione del distretto meccatronico al tempo di Industria 4.0.

La pubblicazione, curata da Lorenzo Ciapetti e Franco Mosconi, è edita da Il Mulino e contiene la prefazione di Fabio Storchi, Presidente Unindustria Reggio Emilia.

Nelle 283 pagine del libro viene illustrata la dinamica evolutiva del distretto della meccatronica reggiana in cui si fondono tre dei principali fenomeni dell’economia del nostro tempo.

Il primo è la metamorfosi del «Modello emiliano», che nell’età dell’euro ha visto una significativa parte delle sue imprese manifatturiere scegliere con decisione la via di una concorrenza basata su fattori qualitativi (ricerca, tecnologia, design).

Il secondo è la resilienza dei «distretti industriali», una forma di organizzazione territoriale delle imprese capace di reagire con flessibilità ai cambiamenti dello scenario economico internazionale.

Il terzo fenomeno, infine, è «Industria 4.0», ossia la quarta rivoluzione industriale dove il mondo fisico delle macchine si combina con il mondo virtuale dei dati.

Il territorio della provincia di Reggio Emilia si caratterizza per numerose eccellenze imprenditoriali nate grazie alla «meccanica intelligente» che integra l’elettronica e l’informatica con la stessa meccanica.

Lungo le pagine del volume si intrecciano una rilettura storico-economica (si pensi al ruolo delle Officine Reggiane) con un approfondimento dell’attuale struttura del distretto.

Il quadro che ne esce pone in rilievo i comportamenti virtuosi sia delle imprese distrettuali, sia degli altri attori del distretto, quali associazioni, istituzioni, università.

Lorenzo Ciapetti è direttore del Centro di ricerca Antares, Università di Bologna, Campus di Forlì. Insegna Organizzazioni complesse per lo sviluppo al master sullo Sviluppo locale dell’Università del Piemonte Orientale. È coordinatore scientifico dell’Osservatorio Meccatronica in Italia promosso da Unindustria Reggio Emilia. Per il Mulino ha pubblicato «Lo sviluppo locale. Capacità e risorse di città e territori» (2010).

Franco Mosconi è professore ordinario di Economia e politica industriale all’Università di Parma, dove è titolare della Cattedra Jean Monnet. Tra le sue pubblicazioni con il Mulino ricordiamo «La metamorfosi del “Modello emiliano”» (a cura di, 2012); «Dal garage al distretto. Il biomedicale mirandolese» (a cura di, 2017, in collaborazione con F. Montella).  

“Reggio Emilia, il territorio della meccanica intelligente” di Lorenzo Ciapetti e Franco Mosconi, Società editrice Il Mulino, 284 pagg., 24 euro

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento