Guastalla, studenti compositori tra rime e macchie d’inchiostro

Stampa articolo Stampa articolo

“Piccole scintille di poesia tra rime e macchie d’inchiostro” è una raccolta di poesie sulla natura e le emozioni, realizzata dagli studenti di seconda media dell’Istituto comprensivo “Ferrante Gonzaga” di Guastalla.
La professoressa Maria Gloria Vezzani, insegnante di Lettere presso l’Istituto e referente del progetto di poesia, e Luca Accorsi, noto attore e poeta guastallese, hanno unito le forze per dare voce all’opera di questi giovani autori. L’autore della copertina, il professor Marco Cagnolati, artista affermato, ha ascoltato e reinterpretato il pensiero dei ragazzi con un’illustrazione evocativa e d’effetto.

Il progetto nasce da una precedente collaborazione della docente con Marco Cevolani e la sua casa editrice “Freccia d’oro” di Ferrara, che ha visto la pubblicazione della sua raccolta di poesie “Sagome di carta”, edita anche in Braille e presentata con una mostra sensoriale nel 2015 che poi è diventata un piccolo museo tattile stabile, all’interno dell’Istituto, una peculiarità della scuola da sempre attenta all’inclusione e alla sensibilizzazione verso le disabilità.
“Piccole scintille” si inserisce nel progetto “Questo libro l’ho fatto io” promosso dall’editore ferrarese, che ha permesso ai ragazzi di sentirsi “veri e propri” scrittori, dei poeti in erba con una loro concreta prima pubblicazione.

Continua a leggere tutto l’articolo su La Libertà del 17 giugno 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento