Quel sentimento italiano

Stampa articolo Stampa articolo

Avvenire di fine maggio titola “Il Btp Italia dei primati chiude alla grande: incassati 22,3 miliardi”.
Il titolo di Stato per le spese sanitarie è stato un successo, una cifra da Finanziaria si diceva una volta, con le vecchie lire sarebbe impegnativo scrivere il numero equivalente.
Sarebbe stato un trionfo anche con tassi di interessi nulli, bastava la garanzia del capitale alla scadenza, cioè tra cinque anni.
Mi va di pensare che un esercito di risparmiatori, meglio di italiani, ha capito che la mano al portafoglio va messa adesso, domani sarà tardi per troppi anzi per tutti.
Abbiamo mostrato di essere migliori di quanto pensiamo di essere, di essere migliori di quanto spesso ci dipingono all’estero soprattutto in questo periodo in cui la concorrenza presenta personaggi, politici ed economisti, non particolarmente virtuosi.

Leggi tutto l’articolo di Marco Garimberti nella pagina dei Lettori su La Libertà del 10 giugno 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento