Alla Pietra lavori in «giro»

Stampa articolo Stampa articolo

Nuovo percorso ciclopedonale per valorizzare di più la rupe

L’avvio nei giorni scorsi dei lavori per la realizzazione del nuovo percorso ciclopedonale attorno alla Pietra di Bismantova, chiamato comunemente “il giro della Pietra”, è un nuovo passo avanti, molto rilevante, nelle azioni di valorizzazione del principale monumento naturalistico dell’Appennino reggiano.
Azioni che negli ultimi anni si sono espresse ad ampio raggio, come spiega l’assessore al Turismo di Castelnovo, Chiara Borghi.

“Il lavoro condotto dall’Amministrazione comunale sulla Pietra di Bismantova va avanti ormai da anni, spesso condotto in collaborazione con altre realtà come la Regione Emilia – Romagna, il Parco nazionale, ma anche la Diocesi, l’associazionismo attivo sulla Pietra, la Bonifica dell’Emilia Centrale, il Comitato popolare che si era attivato per la riqualificazione del Santuario mariano. Uno sforzo davvero consistente lo richiese il crollo di una porzione di roccia dalla parete sul sagrato del Santuario, avvenuto il 13 febbraio 2015. Da allora è stato investito quasi un milione di euro, con fondi Por Fesr arrivati tramite la Regione, per la messa in sicurezza delle pareti, attraverso azioni di disgaggio rocce instabili e consolidamento delle pareti, e di apposizione di nuove barriere anti crollo. Grazie a queste azioni il Comitato per la riqualificazione del Santuario ha potuto concludere il proprio lavoro, e la chiesa ha potuto essere riaperta al culto nell’autunno 2017: è un luogo di devozione che ha una grandissima importanza per tutto l’Appennino e non solo”.

Continua a leggere l’articolo su La Libertà del 10 giugno 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento