Dalla Provincia 1.058 borse di studio per 215mila euro

Stampa articolo Stampa articolo

Sono 1.058, per un importo complessivo di 214.958 euro, le borse di studio concesse dalla Provincia di Reggio Emilia per l’anno scolastico 2019-20 a favore degli studenti delle prime due classi delle scuole secondarie di secondo grado e del sistema di formazione professionale, aventi un reddito familiare Isee non superiore a 15.748 euro. Ne dà notizia – a conclusione delle operazioni di validazione delle 1.068 domande presentate entro il 31 ottobre scorso con la preziosa collaborazione degli istituti superiori – la vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia con delega all’Istruzione, Ilenia Malavasi. Solo 10, dunque, sono state le domande dichiarate non ammissibili per la mancanza di requisiti previsti o a seguito dei controlli effettuati.

Delle 1.058 domande ammesse, 548 risultano essere borse di studio “base” da 181 euro l’una, mentre 510 sono quelle di importo “maggiorato” (227 euro), previste per gli studenti che hanno conseguito una media dei voti uguale o superiore al sette e per studenti in situazioni di handicap certificato. Gli importi sono stati determinati dalla Regione Emilia-Romagna per soddisfare integralmente tutte le domande ammissibili.

Le operazioni di liquidazione delle borse di studio 2019-20 del biennio si stanno concludendo: entro luglio, senza ulteriore comunicazione da parte della Provincia, a seconda di quanto dichiarato nella domanda i beneficiari riceveranno direttamente l’accredito su conto corrente o una lettera con le modalità di incasso presso uno sportello bancario del Tesoriere provinciale.

La Provincia ha istruito inoltre 941 domande di borse di studio presentate per studenti del triennio – di competenza ministeriale – di cui 5 escluse per mancanza dei requisiti. Le 936 borse di studio del triennio per l’anno scolastico 2019-20 (299,50 euro) verranno invece pagate dal Ministero dell’Istruzione: data e modalità di riscossione saranno rese note attraverso il sito del Miur nella pagina web  dedicata all’interno del Portale dello Studente (indirizzo: https://iostudio.pubblica.istruzione.it/web/guest/voucher).

E’ possibile verificare se si è destinatari delle borse di studio 2019-20 – sia per il biennio, sia per il triennio – attraverso il sito https://scuola.er-go.it/esiti_bds_19, inserendo i campi relativi a Codice fiscale studente e Id domanda.

“Il diritto allo studio è uno dei diritti fondamentali ed inalienabili della persona e deve essere ritenuto un investimento strategico per garantire quell’eguaglianza sostanziale fra i cittadini sancita nella nostra Costituzione, assicurando la promozione e lo sviluppo di tutte le persone – sottolinea la vicepresidente della Provincia di Reggio Emilia, Ilenia Malavasi – Le borse di studio rappresentano uno degli strumenti per favorire la frequenza scolastica e garantire pari opportunità di successo agli alunni meritevoli e alle famiglie più bisognose, che vogliono investire sull’istruzione dei loro figli”.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento