Riaperto il Castello di Canossa

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 3 giugno 2020

Attraverso la sua presidente Elvira Rossi l’associazione di volontariato culturale “Matilde di Canossa” comunica che da sabato scorso, 30 maggio, ha riaperto il castello di Canossa con il Museo Nazionale Naborre Campanini, dopo la chiusura per l’emergenza Covid19.
Le nuove norme di accesso ai luoghi della cultura impongono la prenotazione obbligatoria, l’ingresso solo muniti di dispositivi di protezione individuali e con il mantenimento delle distanze di sicurezza.

Il castello sarà aperto sabato e domenica dalle ore 10 alle ore 19 con prenotazione accettata fino a mezz’ora prima dell’accesso mentre da martedì a venerdì la prenotazione andrà fatta con almeno 24 ore di preavviso; il lunedì il complesso sarà chiuso come di consueto.
Le prenotazioni obbligatorie si ricevono via e-mail all’indirizzo info@castellodicanossa.it oppure telefonicamente al numero 366.8969303. Gli ingressi saranno contingentati con un massimo di 30 presenze all’ora e all’interno del Museo potranno essere presenti al massimo 4 persone contemporaneamente.

“Ci siamo impegnati fortemente – scrive Elvira Rossi nel comunicato stampa – per consentire la riapertura in sicurezza, quindi chiediamo ai nostri graditissimi visitatori di aiutarci a rispettare le regole necessarie per poter accedere ai luoghi della nostra storia”.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento