La denuncia di don Luca: assembramenti sotto Broletto

Stampa articolo Stampa articolo

Pubblichiamo la testimonianza di don Luca Grassi, dal centro storico di Reggio Emilia

Sabato 16 maggio ore 00.30 rimangono 50/60 persone sotto Broletto assembrate davanti a un bar senza nessuna distanza e senza mascherina. Passa la polizia non dice nulla. Si limita a fare il gesto di stare lontani. Forse non ho capito io che cosa vuole dire assembramento. Tanti sforzi e poi?
Mi meravigliano queste persone adulte ma ancora di più la polizia. La festa continua. Viva il Covid-19.
Se la polizia non fa nulla speriamo almeno nella buona coscienza dei cittadini.

Don Luca Grassi 

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura

Lascia un commento