Impunità di gregge

Stampa articolo Stampa articolo

Mal di testa, ansia, spaesamento, vomito nei momenti peggiori: sono i sintomi che ho accusato sforzandomi (troppo, evidentemente) d’imparare tutti i cavilli per la prima parte della fase due, consultando giornali e siti istituzionali, dalla Regione al Comune, passando per il blog di Jole Santelli e per la pagina Facebook di qualche decina di sindaci.
Lo confesso: tra distanze, autocertificazioni e congiunti, i miei pensieri andavano soggetti a frequenti assembramenti, e questo era vietato!

Continua a leggere l’articolo di Edoardo Tincani nella rubrica “Diario di casa mia” su La Libertà del 13 maggio 2020

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento