Il contributo dei Giuristi Cattolici reggiani alla riflessione

Stampa articolo Stampa articolo

In queste pagine La Libertà dà spazio alla Sezione reggiana dell’UGCI (Unione Giuristi Cattolici Italiani) per affrontare diverse questioni sollevate dall’attualità drammatica che stiamo vivendo. Un’altra pagina di approfondimento sarà pubblicata la prossima settimana. Di seguito l’introduzione dell’avvocato Gallusi.

Per una di quelle coincidenze che capitano nella vita e nella storia, con gli amici ci siamo ritrovati, alla vigilia del 25 Aprile, a parlare di diritti conquistati a caro prezzo, di libertà di parola, di culto e di riunione, di pensiero e di espressione ed anche del diritto ad avere un giusto processo. Sono emersi ricordi di quando, per motivi di salute pubblica, vennero aboliti gli avvocati ed i processi e di come per decreti vennero tolte le minime libertà, sino a considerare oggi l’ipotesi, per quanto almeno suggeriscono talune affermazioni di importanti personaggi, di una sorta di reintroduzione di passaporti interni, come al tempo degli Stati preunitari.

Continua a leggere tutto l’articolo di Sandro Gallusi su La Libertà del 13 maggio 2020

Pubblicato in Articoli, Associazioni, Slide

Lascia un commento