Aggrappiamoci a Maria

Stampa articolo Stampa articolo

Santuario Madonna delle Grazie di Montenero (Livorno)

Luogo

Il Santuario della Madonna delle Grazie, famoso come Santuario di Montenero, si trova sul colle di Montenero a Livorno, in un punto molto suggestivo da cui si possono ammirare il mare e il porto.

Storia e devozione

Le origini del Santuario risalgono alla Pentecoste del 1345 quando, secondo la tradizione, un povero pastore storpio trovò l’immagine miracolosa della Vergine Maria e seguendo un’intuizione interiore la portò sul colle di Montenero, luogo allora conosciuto come rifugio di briganti e per questo considerato oscuro: un “monte del diavolo”. Al di là delle diverse leggende circa la storia del ritrovamento dell’immagine della Madonna, sembra che tale icona sia comparsa a Montenero in seguito a una rinascita di fervore religioso, intorno al 1341. La fama dell’immagine miracolosa si diffuse presto per via delle numerose grazie operate dalla Beata Vergine. Cominciarono ad arrivare i pellegrinaggi e con essi aumentarono le offerte per il piccolo oratorio che ospitava la Madonna. Già nel 1380 iniziarono i lavori per ampliare la Cappella e i locali che servivano al riparo dei pellegrini. Ai primi custodi del santuario, quasi sicuramente i frati terziari, seguirono le custodie dei Gesuiti (dal 1442 al 1668) e dei Teatini (dal 1668 al 1792) indicati allora come i più qualificati a espletare il servizio presso il Santuario.

Continua a leggere tutto l’articolo nella rubrica Santuariamente su La Libertà del 6 maggio 2020 

mde

Pubblicato in Articoli, Slide, Società & Cultura

Lascia un commento