Violenze domestiche e restrizioni

Stampa articolo Stampa articolo

A causa dell’epidemia di COVID-19, le persone sono tenute a rimanere a casa per proteggere se stesse e le loro comunità. Tuttavia, la casa potrebbe non essere sicura.
Infatti ci sono molte famiglie in cui si vive violenza: urla, minacce, botte, persecuzioni che possono essere rivolte a un partner.
Addirittura vi sono situazioni in cui c’è la presenza dei bambini.
Senza contare le situazioni in cui sono i bambini a subire direttamente.

Leggi tutto l’articolo i Umberto Nizzoli su La Libertà del 6 maggio 2020 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento