L’impresa reggiana Monkeydu si ricoverte e riparte con il progetto Monkeycare e l’impegno di mettere in sicurezza aziende e negoz

Stampa articolo Stampa articolo

L’azienda reggiana devolverà parte del fatturato dell’operazione alla Fondazione Grade Onlus per l’acquisto di attrezzature per il reparto di terapia intensiva del Santa Maria Nuova e delle strutture COVID-19.

Monkeydu, azienda reggiana da vent’anni attiva negli allestimenti fieristici e nell’arredo per negozi, a fronte dello stop subito dai propri mercati abituali di riferimento ha riconvertito temporaneamente la propria produzione dando vita all’operazione Monkeycare che prevede la progettazione e la produzione di soluzioni e dispositivi per la messa in sicurezza delle aziende e di tutte le attività commerciali che stanno affrontando la riapertura.

Monkeydu, che impiega 21 dipendenti e fattura 5,5 milioni di euro, ora realizza – anche su misura – barriere in plexiglass per scrivanie e reception, colonnine porta gel, paline per il distanziamento, tappeti e adesivi per la creazione di percorsi, ma anche materiali come mascherine, guanti, gel e visiere.  

Durante i giorni più difficili di marzo e abbiamo iniziato a pensare a questa operazione – spiega Lisa Torreggiani, socia fondatrice e Presidente di Monkeydu, che aggiunge – Confrontandoci con i nostri principali clienti abbiamo capito che avevano bisogno del nostro contributo per mettere in sicurezza i loro collaboratori, per continuare a lavorare o per programmare la riapertura. Così ci siamo messi subito al lavoro, cogliendo anche un’opportunità di mercato in un momento in cui la nostra attività aveva subito un arresto. Si tratta inoltre di un’operazione speciale che Monkeydu ha intrapreso con attenzione alla comunità in cui opera e nel pieno dello spirito della responsabilità sociale d’impresa. Parte del fatturato dell’operazione Monkeycare sarà infatti devoluto alla Fondazione Grade Onlus per sostenere l’acquisto di attrezzature necessarie al reparto di terapia intensiva dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e delle strutture designate sul territorio alla cura dei pazienti colpiti da COVID-19”.

Informazioni: Monkeydu via Zoboli 8, Reggio Emilia, tel. 0522/272112, sito www.monkeydu.com 

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento