Fase 2, indicazioni della Diocesi

Stampa articolo Stampa articolo

Aggiornamenti dal Vicario generale monsignor Nicelli 

Pubblichiamo in questa pagina gli aggiornamenti diocesani per la cosiddetta Fase 2 dell’emergenza da Coronavirus. Di seguito, la comunicazione datata 28 aprile 2020 inviata ai parroci, ai presbiteri e ai diaconi permanenti dal Vicario generale monsignor Nicelli; sotto, il testo con le disposizioni relative alla celebrazione dei funerali valide a partire dal 4 maggio, pubblicate in data 2 maggio 2020 e accompagnate da un comunicato stampa diocesano.

Carissimi confratelli, innanzitutto desidero raggiungere ciascuno di voi con un caro saluto, sperandovi tutti in buona salute. Con questa mia lettera vorrei aggiornarvi rispetto ad alcuni importanti punti, nello specifico:

I FUNERALI

Il DPCM del 26 aprile, art. 1 comma (i) consente “le cerimonie funebri con l’esclusiva partecipazione dei congiunti e, comunque, fino a un massimo di quindici persone, con funzioni da svolgersi preferibilmente all’aperto, indossando protezioni delle vie respiratorie e rispettando rigorosamente la distanza di sicurezza interpersonale di almeno un metro”.
(Per gli aggiornamenti sui FUNERALI si veda a fondo pagina. Per quanto concerne la misurazione della temperatura dei partecipanti, nonostante non più obbligatoria secondo quanto comunicato dalla CEI lo scorso 3 maggio, la nostra Diocesi – avendo già a disposizione i termometri – ha optato per mantenerla, trattandosi di una precauzione che aumenta la sicurezza di tutti, ndr).

Leggi l’intero articolo su La Libertà del 6 maggio 2020 

Pubblicato in Articoli, Slide, Vita diocesana

Lascia un commento