Dal Centro studi sulla Cina contemporanea 800 mascherine al Comune di Reggio Emilia

Stampa articolo Stampa articolo

Il presidente del Centro studi per la Cina contemporanea Alberto Bradanini, già ambasciatore d’Italia in Cina, ha consegnato al Comune di Reggio Emilia 800 mascherine destinate al Comune: a ricevere la donazione davanti al Municipio è stato questa mattina il sindaco Luca Vecchi.

La donazione di oggi si aggiunge a quelle ricevute nei giorni scorsi, tra cui quella di 19.500 mascherine fornite dal console generale della Repubblica Popolare Cinese a Milano Song Xuefeng e quella di 8000 mascherine e 768 confezioni di gel igienizzanti consegnati dall’Associazione cinese di Reggio Emilia.

“Queste donazioni – ha detto il sindaco Luca Vecchi – sono particolarmente importanti perché ci consentono, in un momento in cui l’attenzione deve essere massima, di fornire ai dipendenti e agli utenti dei servizi del Comune ulteriori dispositivi di protezione individuale per salvaguardare la salute propria e delle persone con cui entriamo in contatto. La comunità cinese in questi difficili mesi è stata al fianco del territorio e si è impegnata dimostrando con atti di solidarietà concreta che testimoniano l’affetto verso la nostra città e le sue istituzioni. Spero che dopo l’emergenza questo legame che si è rafforzato in queste settimane, e che negli anni passati ci ha portato a collaborare su diverse iniziative, possa essere lo stimolo per attivare ulteriori progetti e collaborazioni”.

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento