Ti conosco, mascherina?

Stampa articolo Stampa articolo

Ancora non ci credo: lunedì è il 4 maggio, una data a lungo immaginata, accarezzata, temuta. Credo che vivere questa giornata sarà un po’ diverso, nei fatti, in Lombardia o in Basilicata, però ormai è tempo di avviare questa benedetta “Fase 2”. O forse, vista la delusione media, è meglio chiamarla “Fase 1 bis”… Io comunque mi metto a disposizione degli esperti come consulente gratuito per progettare le Fasi 5, 6 e 7.
Nel frattempo il mio orologio da polso, una delle poche cose non digitali che accompagnava le mie consuete 18 ore di veglia, ha deciso di guastarsi. Gesto di protesta? Potrei stilare l’elenco di elettrodomestici e attrezzi che negli ultimi mesi si sono adeguati al lockdown bloccandosi di colpo, ma perderei il tono cordiale con cui ho cercato di tenere questo diario, non ancora giunto ahimè all’ultimo atto.

Continua a leggere l’articolo di Edoardo Tincani nella rubrica “Diario di casa mia” su La Libertà del 29 aprile 2020 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento