Coopselios sostiene soci, lavoratori e le loro famiglie

Stampa articolo Stampa articolo

Incentivi economici, una polizza assicurativa, servizi a domicilio e supporto psicologico per superare l’emergenza

 

Fin dall’inizio dell’emergenza da coronavirus,Coopselios ha implementato alcuni servizi fondamentali che continua a garantire ai suoi oltre 3500 soci e lavoratori e alle rispettive famiglie.

La cooperativa sociale reggiana specializzata in servizi alla persona, in seguito ai decreti governativi emanati fin dai primi di marzo, si è trovata a far fronte a situazioni di complessità dovute da un lato alla chiusura dei Servizi educativi e servizi residenziali per persone con disabilità, dall’altro alla necessità di destinare maggiori risorse all’area socio-sanitaria, sia nelle strutture per anziani che nell’assistenza domiciliare.

I lavoratori che, con generosità e senso di responsabilità, hanno continuato ad assicurare assistenza e cura alle persone più fragili e i lavoratori di altre aree che si sono messi a disposizione dell’area socio-sanitaria sono stati premiati dalla cooperativa con incentivi economici e riconoscimenti.

Allo stesso tempo, la cooperativa ha sottoscritto una polizza assicurativa a tutela di soci e dipendenti,in caso di accertata positività a Covid-19, isolamento domiciliare e ricovero.

Inoltre, per supportare i lavoratori, sia quelli costretti a casa in malattia, sia nella gestione dei familiari anziani non conviventi, grazie al Consorzio Care Expert, di cui Coopselios è socio, è stato attivatofino all’8 maggiosu tutto il territorio della provincia di Reggio Emilia,un servizio domiciliare, prenotabile telefonicamente, per la consegna di spesa alimentare e farmaci e il pagamento di utenze e bollette.

Da ultimo, ma non meno importante, per aiutare i lavoratori ad affrontare questo periodo di grande complessitàCoopselios ha attivato un servizio gratuito di supporto psicologico per tutti i lavoratori che, nella massima riservatezza, possono usufruire di colloqui individuali con psicologi professionisti esterni alla cooperativa per affrontare e superare lo stress emotivo di questo difficile momento.

“I nostri lavoratori hanno affrontato questa emergenza in modo straordinario – ha commentato il presidente di Coopselios Giovanni Umberto Calabrese – abbiamo raccolto testimonianze toccanti di solidarietà tra i colleghi e una capacità di esercitare quello spirito di servizio che è proprio di chi vive il lavoro più come una missione che come un dovere. Questi servizi messi a disposizione del nostro personale testimoniano la nostra riconoscenza verso i lavoratori e le loro famiglie”.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento