Pensieri per gli anziani in istituto

Stampa articolo Stampa articolo

Fin dai suoi primi passi la Comunità di Sant’Egidio ha dedicato grande attenzione agli anziani poveri e malati. Con le visite, la compagnia, le cure mediche, ma anche la condivisione dei momenti di preghiera, ha reso possibile un’amicizia tra generazioni diverse. Gli anziani sono amici speciali. Vivere accanto agli anziani ha fatto crescere in tutti questi anni un patrimonio di esperienza e di sensibilità che nella sua originalità è stato messo al servizio di tanti per costruire una cultura della solidarietà e dell’accoglienza verso chi è più anziano.

Oggi come non mai il nostro pensiero va a loro perché la fascia della terza età è quella che sta soffrendo di più in questo periodo, sia in termini di vittime sia in termini di solitudine. Come gli anziani che vivono negli Istituti dove, da subito, sono state vietate le visite ma l’amicizia non conosce barriere, distanze. 

Leggi l’articolo completo della Comunità di Sant’Egidio di Reggio Emilia su La Libertà del 15 aprile 2020

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento