Coronavirus: con MAT3D laboratorio di ingegnerizzazione e protototipazione 3D al Tecnopolo

Stampa articolo Stampa articolo

Dal 10 aprile al Tecnopolo di Reggio Emilia è attivo il Laboratorio di prototipazione 3D con tecnici specializzati nell’ingegnerizzazione di manufatti con stampa 3D per sviluppare soluzioni innovative per una gestione ottimale delle criticità di logistica, fornitura, approvvigionamento e fattibilità legate all’emergenza del Coronavirus.

Il servizio è offerto alle Istituzioni (ospedali, Protezione Civile e Università) e alle imprese per realizzare soluzioni tempestive in stampa 3D di elevata qualità, per fornire soluzioni ad esigenze connesse a progetti per la lotta al Coronavirus.

Il servizio è realizzato da MAT3D, spin-off universitaria degli atenei UNIMORE e UniPR, con specifica competenza nella produzione di materiali innovativi avanzati per la stampa 3D e nello scouting tecnologico per l’applicazione della manifattura additiva nei processi industriali tradizionali.

L’iniziativa è supportata da Fondazione REI, centro per l’innovazione della Rete Alta Tecnologia e gestore del Tecnopolo di Reggio Emilia situato nel Parco Innovazione Reggiane e da Unindustria Reggio Emilia a cui la startup è associata.

Informazioni: tel. 348/3359566, mail chiara.manicardi@mat3d.it, orari da lunedì a venerdì alle ore 9-13,30 e 15-18, Tecnopolo di Reggio Emilia, piazzale Europa 1 a Reggio Emilia.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento