Navy Group dona 30mila euro per l’emergenza Covid 19

Stampa articolo Stampa articolo

“Vogliamo far sentire la nostra vicinanza a tutti gli operatori sanitari cercando di fare quanto possibile affinché possano operare in totale sicurezza e nell’interesse dell’intera comunità. Grazie!”. Con questa dedica Navy Group srl ha accompagnato una donazione di 30.000 euro all’Ausl IRCCS di Reggio Emilia quale contributo a sostegno degli sforzi organizzativi richiesti dall’emergenza assistenziale dovuta all’epidemia Covid-19.

Costituita nel 2001, Navy Group fa capo alla famiglia Brunetti. Navy Group è una holding italiana di partecipazioni che svolge attività di locazione e gestione immobiliare e attività di assunzione e detenzione di partecipazioni in società industriali situate in Italia e all’estero, con l’obiettivo di sostenerne i processi di crescita, innovazione e internazionalizzazione.

Nel ringraziare i donatori, anche da parte dei professionisti, il Direttore generale Fausto Nicolini ha dichiarato “Rappresenta un formidabile incoraggiamento, in questa situazione di emergenza, sapere che il mondo dell’imprenditoria, così come la cittadinanza, hanno presente il valore della sanità pubblica e dei suoi operatori. Siamo profondamente grati per ogni forma di sostegno che riceviamo in un momento critico nel quale siamo chiamati a dare il massimo in termini di risorse professionali e materiali”.

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento