Renergy dona 30.000 euro per la terapia intensiva

Stampa articolo Stampa articolo

Renergy, consorzio di acquisto di energia elettrica, gas e telefonia fissa e mobile, promosso da Unindustria Reggio Emilia e creato dalle aziende del territorio, ha scelto di devolvere l’annuale erogazione liberale all’iniziativa “Con Unindustria uniti contro il virus”.

Lanciata dagli Industriali reggiani nei giorni scorsi e realizzata in collaborazione con Fondazione Grade onlus, la raccolta fondi ha l’obiettivo di contribuire all’acquisto di attrezzature necessarie al reparto di terapia intensiva dell’Ospedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia e delle strutture designate sul Territorio alla cura dei pazienti colpiti dal Convid-19.

La cifra stanziata da Renergy è di 30.000 euro, come annunciato dal Presidente del Consorzio Giulio Cocco, che ha dichiarato “Il Consorzio Renergy è un gruppo di acquisto senza scopo di lucro, che opera per conto di oltre mille realtà economiche della provincia di Reggio Emilia. L’andamento positivo dell’attività di gestione delle utilities ci ha permesso negli ultimi anni di dare il nostro contributo concreto alla collettività. In questa situazione di emergenza nazionale dell’epidemia da coronavirus, la scelta di aderire all’iniziativa di Unindustria è stata immediata. È il momento in cui anche gli imprenditori devono unirsi per sostenere la Sanità a combattere questa malattia”.

La raccolta fondi è tutt’ora attiva. Per aderire con una donazione volontaria il conto corrente è: Fondazione Grade onlus, IBAN IT93L0303212804010000351723, causale: Con Unindustria uniti contro il virus.

Giulio Cocco

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento