La Fism chiede aiuti per le famiglie delle scuole paritarie: 5800 bambini

Stampa articolo Stampa articolo

Scrivo a mio nome e di tutti i collaboratori della nostra associazione, del Consiglio direttivo e del Coordinamento pedagogico, spinti dal grande desiderio di raggiungere tutte le famiglie dei nostri servizi, i Gestori e tutto il personale impiegato nelle nostre scuole, per fare sentire la nostra vicinanza in questo momento così difficile e penoso per tutti. Ricordo che sul nostro territorio provinciale le scuole dell’infanzia paritarie Fism accolgono circa 5.000 bambini da sommare ai circa 800 bambini accolti nei nostri nidi aggregati.

C ontinuiamo a vivere in questi giorni di aumento del contagio la paura per le persone care e anche il disagio psicologico dell’isolamento e forse della mancanza delle relazioni, anche quelle più significative. Ma vogliamo nutrire la speranza che sia possibile superare questa emergenza sanitaria facendo ognuno la propria parte, pensando al bene comune con la fiducia che potremo stare bene.

Leggi tutto l’articolo di Sandra Rompianesi su La Libertà del 18 marzo 

Pubblicato in Articoli, Associazioni, Slide

Lascia un commento