Tifosi

Stampa articolo Stampa articolo

“Il calcio ha le sue ragioni misteriose che la ragione non conosce”.

Ho chiesto ad un ragazzino della mia scuola di tennis, dieci anni, per quale squadra di calcio facesse il tifo. “Per l’Arsenal” mi ha detto.
L’ho guardato un po’ stranito. “Per l’Arsenal?”. Non riuscivo a capacitarmi che un ragazzino nato e cresciuto a Reggio Emilia, almeno così mi risultava, tenesse per una squadra di Londra partecipante alla Premier League inglese. “Tuo papà è inglese?”. “No no, è di Reggio”. “Anche la tua mamma?”. “No, lei è di Rubiera”.
“Ah, ecco!” feci io sorridendo in modo canzonatorio.
Lo so che in quel momento ero decisamente antipatico, ma c’è di buono che il ragazzino non lo capì. Almeno così spero.

Leggi tutto l’articolo di Franco Zanichelli su La Libertà del 4 marzo

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento