I cristiani e gli «altri»: invito del Vescovo

Stampa articolo Stampa articolo

Da La Libertà del 26 febbraio

Carissimi amici,
mi permetto di segnalare a tutti voi la grande opportunità che ci è data con il corso di quattro lezioni intitolato “Rendete ragione della speranza che è in voi: i cristiani e gli «altri». La relazione con l’altro nell’esperienza della Chiesa antica” che si svolgerà nel mese di marzo prossimo a cura del Professor Leonardo Lugaresi dell’“Associazione Patres”. Questo corso riprenderà e approfondirà il lavoro iniziato nel 2019, sempre con Leonardo Lugaresi, che aveva come tema: “Vivere da cristiani in un mondo non cristiano”.

La proposta di quest’anno si svolgerà secondo questo programma: 10 marzo 2020: L. Lugaresi, La ragionevole testimonianza del martirio nelle fonti cristiane antiche
17 marzo 2020: A. Mazzanti (Università di Bologna), Il rapporto con il paganesimo nel Discorso apologetico di Giustino 24 marzo 2020: G. Maspero (Pontificia Università della Santa Croce, Roma), Il rapporto con l’eretico
31 marzo 2020: L. Lugaresi, Il caso dell’apostasia

Le conferenze si svolgeranno presso la Sala del Museo Diocesano (Reggio Emilia, Palazzo del Vescovado, ingresso da via Vittorio Veneto 6) dalle ore 21.00 alle ore 22.30. Potrete trovare tutti questi dati nella locandina che trovate in allegato, che già è stata diffusa attraverso vari canali di comunicazione nel corso dell’ultimo mese.
Coloro che hanno partecipato all’iniziativa l’anno scorso, per affermazione unanime, hanno tratto un grande frutto di consapevolezza nuova per la loro fede e per l’annuncio di Cristo ai nostri fratelli nel contesto attuale. Anch’io personalmente sono rimasto ammirato ed edificato per la profondità e l’estrema attualità delle riflessioni che ho potuto ascoltare.

Quest’anno al professor Lugaresi si affiancheranno, per una serata ciascuno, don Giulio Maspero e la professoressa Angela Maria Mazzanti. Ho grande stima di entrambi questi studiosi. Essi sono inoltre degli ottimi divulgatori.

Vi invito perciò, se lo vorrete, ad iscrivervi al nuovo corso in tempi brevi.
Ci sono ancora dei posti disponibili. Per iscriversi basta scrivere una mail a: segreteria@fondazioneincendo.org (Alberto Costi) e versare un contributo di 10 € in occasione del primo incontro (per far fronte al rimborso delle spese di viaggio sostenute dai relatori).

La Fondazione Incendo anche quest’anno si assume la responsabilità dell’organizzazione dell’evento. Ad Alberto Costi, Presidente della Fondazione, e a tutti i suoi amici va ancora una volto il mio vivo e sentito ringraziamento.
Spero di vedervi presto. Un caro saluto e buon inizio di Quaresima.

+ Massimo Camisasca

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento