Andrea Griminelli e i soci del Lions Regium Lepidi e Cispadana donano 10mila euro ad Apro onlus

Stampa articolo Stampa articolo

Apro ringrazia il Lions Club Reggio Emilia Regium Lepidi e Cispadana per il supporto organizzativo in occasione del concerto di Griminelli e la donazione ricevuta

La parata di artisti che lo scorso 20 novembre ha partecipato al concerto organizzato da Andrea Griminelli non ha offuscato la finalità dell’evento che, oltre a festeggiare il sessantesimo compleanno dell’artista reggiano con una serata di musica straordinaria, si poneva anche l’obiettivo di raccogliere fondi da destinare ad alcuni enti benefici, tra cui Apro onlus, associazione di cui il maestro Griminelli è stato testimonial fin dalla sua fondazione, nel 1984, e che il Lions Club Reggio Emilia Regium Lepidi e Cispadana contribuisce a sostenere con i suoi service.

In occasione del concerto, i soci lions reggiani – in particolare Gabriele Fontanesi – ha affiancato Globart di Andrea Griminelli, contribuendo in modo volontario e rilevante all’organizzazione dell’evento – mentre Enrico Prandi si è occupato di allocare a soci Lions, amici e conoscenti parte degli oltre 1700 biglietti, sui 4500 posti disponibili del PalaBigi, grazie ai quali sono stati raccolti 40mila euro destinati alle quattro associazioni benefiche individuate.

Nei giorni scorsi, nella sede di Apro onlus, all’interno dell’Arcispedale Santa Maria Nuova di Reggio Emilia, il dottor Giovanni Fornaciari, presidente di Apro onlus e già direttore del reparto di Medicina Gastroenterologica, e il presidente onorario dottor Giuliano Bedogni hanno incontrato e ringraziato ufficialmente per la determinante opera prestata alla realizzazione del concerto i soci del Lions Club Reggio Emilia Regium Lepidi e Cispadana Gabriele Fontanesi ed Enrico Prandi, insieme al presidente Mauro Fontanesi. Concerto che ha consentito al maestro Griminelli di donare ad Apro onlus 10mila euro.

Da sinistra: dott. Giuliano Bedogni presidente onorario di APRO onlus, la volontaria Elsa Rota, il socio Lions Enrico Prandi, il socio Lions Maurizio Beltrami, il dott. Giovanni Fornaciari presidente di Apro onlus stringe la mano al dr. Mauro Fontanesi presidente del Lions Club Reggio Emilia Regium Lepidi e Cispadana, il socio Lions Gabriele Fontanesi nonché sostenitore di Apro onlus

 

 “L’impegno del Lions Club Reggio Emilia Regium Lepidi e Cispadana a favore di Apro onlus non si ferma qui – ha sottolineato il presidente Mauro Fontanesi – la campagna di sensibilizzazione e raccolta fondi a favore della lotta contro i tumori al pancreas “Il tempo è prezioso; capire, prevenire e curare il tumore del pancreas” vede i Lions attivi e partecipi a sostegno del progetto che ha tra i suoi obiettivi quello di diffondere la conoscenza della patologia e i sintomi, promuovere la prevenzione attraverso la consapevolezza dei fattori di rischio e la diffusione di stili di vita corretti, sostenere l’acquisto di nuove tecnologie d’avanguardia e la formazione specialistica per assicurare ai pazienti assistenza e cure sempre migliori”.

Non possiamo dimenticare, infatti, che il tumore al pancreas è la quarta causa di morte per cancro nei paesi industrializzati e soltanto a Reggio Emilia, tra il 2008 e il 2016, ha fatto registrare 1301 casi.

“Ringrazio i Lions, per questa donazione che contribuirà a migliorare la qualità dei servizi e delle prestazioni offerte dall’Arcispedale Santa Maria Nuova – ha spiegato il dottor Fornaciari, presidente di Apro onlus – oltre all’acquisto di nuove strumentazioni di ultima generazione, la nostra associazione infatti opera anche per sostenere la crescita professionale e scientifica del personale medico e infermieristico, garantendo alti livelli di prestazione in grado di aggiungere ulteriore qualità e valore alla sanità pubblica reggiana”.

E’ possibile destinare il 5×1000 a Apro onlus al C.F. 91008410358

Per info: http://www.aproonlus.it/

Pubblicato in Articoli, Associazioni

Lascia un commento