Rodarissimo del Teatro dell’Orsa in scena a Reggio Emilia per festeggiare Malaguzzi e Rodari

Stampa articolo Stampa articolo

A cento anni dalla nascita dell’autorevole pedagogista e del geniale scrittore lo spettacolo, a ingresso libero, intreccia l’arte della parola alla musica dal vivo. Per cuori di tutte le taglie.

«Una girandola di storie accompagnate dalla musica, che corrono sul filo del telefono
dove i protagonisti sono tutti in viaggio. Miracoli di invenzione ispirati alle Favole al
telefono e a Tante storie per giocare. Sul palco un pianoforte strampalato e un
telefono gigante.  Parole, immagini e colori, per raccontare fiabe dove le strade
portano lontano, i tamburi fanno ballare civette e briganti, gli “scannoni” disfano la
guerra. Un inno divertente al genio di Gianni Rodari, nel centenario della sua
nascita»: Monica Morini del Teatro dell’Orsa introduce Rodarissimo. Girandole
di storie per giocare, spettacolo di cui è protagonista insieme a Gaetano Nenna
al pianoforte che sarà in scena domenica 23 febbraio alle ore 16 nel meraviglioso
Centro Internazionale Loris Malaguzzi di Reggio Emilia nell’ambito dei
festeggiamenti per i cento anni dalla nascita sia dell’autorevole pedagogista Loris
Malaguzzi che dello scrittore Gianni Rodari.


«Uno spettacolo che accende la partecipazione del pubblico» aggiunge il regista
Bernardino Bonzani «Un’iniezione di allegria, un antidoto contro l’assuefazione da
schermi piccoli e grandi, televisori e cellulari, un fuoco di artificio per risvegliare la
fantasia. In questa collana di storie accompagnate dalla musica si incontrerà
Giovannino Perdigiorno nel paese con le esse davanti, Pulcinella nel paese dei gatti o
Alice Cascherina che cade ovunque, anche in mare. Come diceva Gianni Rodari, le
storie servono proprio perché in apparenza sembrano non servire a niente. Servono
alla poesia, alla musica e all’uomo intero, non solo al fantasticatore. Un viaggio nelle
storie particolarmente consigliato dai 5 ai 105 anni».
Lo spettacolo del Teatro dell’Orsa, per l’occasione, avrà come prologo l’evento di
narrazione Regalastorie Perdigiorno, a cura dei genitori partecipanti al
Laboratorio Teatrale Gianni Rodari.
Ingresso libero e gratuito a tutti gli appuntamenti.
Il Centro Internazionale Loris Malaguzzi si trova in Viale Ramazzini 72/a a Reggio
Emilia.
Info sulla Compagnia: www.teatrodellorsa.com .

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento