Corona Virus, a San Valentino si prega

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 22 febbraio, nella Pieve di San Valentino, Santuario diocesano del Beato Rolando Rivi Martire (Via Rontano 7, Castellarano RE), si pregherà affinché il nostro Paese sia preservato dal contagio del corona-virus 19.

L’appuntamento è alle ore 18,00 con la celebrazione della Santa Messa prefestiva al termine della quale verrà recitata la seguente preghiera: “O Gesù, nostro unico Signore e Redentore, che hai risanato ogni infermità e hai comandato ai tuoi discepoli di avere cura dei malati, noi Ti preghiamo per tutti coloro che soffrono a causa della grave malattia provocata dal corona-virus 19, e in particolare per il popolo cinese così duramente colpito.

Accogli i defunti nella tua pace,
Conforta i malati e le loro famiglie,
Sostieni quanti sono impegnati nella cura dei sofferenti, nel
contrasto dell’epidemia, nella ricerca di un antidoto.
Illumina i governanti perché sappiano assumere decisioni responsabili,
nel rispetto della verità
Libera il mondo da questo flagello
Preserva il nostro Paese, le nostre comunità, le nostre famiglie da
ogni contagio.
“O Gesù, nostro unico Signore e Redentore, che hai ordinato ai tuoi
discepoli di guarire i malati e dire loro: “È vicino a voi il regno di
Dio” (Lc 10,9), noi ti preghiamo:
illumina i cuori perché, in questa prova, tutti possano trovare in Te
la vera consolazione.
In particolare ti preghiamo per i fratelli cristiani della Cina,
ancora oggi perseguitati ed emarginati in molti modi. Possano
testimoniare liberamente il Tuo amore in questa drammatica circostanza
e ovunque sia riconosciuto il diritto di annunciare Cristo morto e
risorto, unica speranza per l’uomo.
Dona a loro e a noi la forza e il coraggio della fede.
La Vergine Maria e il Beato Rolando Rivi Martire intercedano per noi
affinché il Signore accolga la nostra preghiera e conceda, a noi e al
mondo, la grazia che invochiamo”.

L’iniziativa è promossa dal Comitato Amici di Rolando Rivi e la Santa
Messa verrà celebrata da Don Romano Vescovi.

Pubblicato in Articoli, Vita diocesana

Lascia un commento