I giorni del perdono

Stampa articolo Stampa articolo

Sabato 15 febbraio alle ore 16:00 e 21:00 / Domenica 16 febbraio alle ore 11:00 

A quasi mille anni di distanza dal Perdono “che sconvolse il mondo” (come qualcuno ha scritto), il  Comune di Canossa, dopo anni di studi e all’alba di una nuova stagione di scavi, propone per il 2020 una
“narrazione” nuova:

• il contributo di un giovane ricercatore dell’Università di Bonn, Eugenio Riversi, che ci apre alle frontiere europee della ricerca storica e ci porta lo sguardo del mondo germanico per il quale il Perdono è ancora sinonimo di umiliazione e sconfitta;

• il conferimento della cittadinanza onoraria a Paolo Golinelli con una lectio magistralis e la pubblicazione della sua bibliografia, di oltre 400 titoli: quasi un punto fermo sugli studi intorno a Matilde e a Canossa;

• la ricognizione degli esiti delle campagne di scavo condotte a Canossa dentro le mura del Castello e nel borgo (2018-2019) e la presentazione degli Atti relativi alla ricerca archeologica: “I risultati e le prospettive”;

• nel solco della tradizione: “Il cammino del Perdono”, di Gabriele Parrillo, teatro di musica, canto, danza e parole attraverso le pagine più belle della “letteratura del Perdono” italiana ed europea. Perchè in fondo gli uomini hanno ancora bisogno di Perdono.

 

Pubblicato in Articoli, Società & Cultura

Lascia un commento